Bitcoin rompe il 2017 ATH ma viene respinto: L’aggiornamento settimanale del mercato Crypto

Dire che questa settimana è stata interessante sarebbe un eufemismo. Aveva un po‘ di tutto.

All’inizio della settimana, verso l’inizio della settimana, Bitcoin ha ufficialmente superato il suo massimo del 2017 e ha registrato un nuovo massimo di tutti i tempi, raggiungendo quasi i 20.000 dollari, ma non è riuscito a superare quel punto.

Naturalmente, come sempre accade con la crittovaluta primaria, le cose hanno preso una piega esattamente opposta a quella che molti si aspettavano. Il prezzo ha preso una battuta d’arresto ed è sceso ai 18.000 dollari in poche ore. Questo ha portato a circa 800 milioni di dollari di liquidazioni in meno di 24 ore.

I tori non erano però finiti. Hanno intercettato il movimento e il prezzo ha iniziato a salire. Al momento della stesura di questo articolo, Bitcoin sta scambiando circa 19.000 dollari, ed è interessante vedere dove andrà a finire.

Altrove, c’è stato un bel po‘ di notizie positive per tutta la settimana. Proprio ieri, il gigante dello streaming audio Spotify ha pubblicato un’apertura di posti di lavoro che ha rivelato che sta contemplando le valute criptate per i pagamenti. Brian Brooks, il controllore della valuta in carica negli Stati Uniti, ha detto che la messa al bando delle crittografie non fa parte dei piani del Paese, rassicurando che le notizie positive seguiranno entro la fine del mandato di Trump.

Sfortunatamente, la settimana ci ha presentato anche delle cattive notizie. Come ha riferito CryptoPotato, un grande scambio australiano ha esposto accidentalmente oltre 270.000 email di clienti in una grave violazione della privacy. Non è la prima volta che un incidente di questo tipo accade, perché alla fine del 2019, BitMEX ha subito qualcosa di simile.

In ogni caso, il sentimento generale all’interno della comunità rimane eccessivamente positivo. In effetti, un sondaggio sul sentiment di criptovaluta condotto da Kraken ha rivelato che gli investitori ritengono che Bitcoin raggiungerà i 36.000 dollari nel 2021. Succederà? Solo il tempo lo dirà.

Dati di mercato

Market Cap: $562B | 24H Vol: 139B | BTC Dominanza: 62,7%

BTC: $18.915 (+13,03%) | ETH: $587,46 (+16,13%) | XRP: $0,56 (+5,61%)

Il magnate dell’audio in streaming Spotify prende in considerazione i pagamenti in valuta criptata. Il popolare magnate dello streaming audio Spotify ha pubblicato un annuncio di lavoro che rivela la sua intenzione di incorporare potenzialmente bitcoin e altre valute crittografiche come mezzo di pagamento. Con questo, Spotify segue un gruppo di grandi aziende che si stanno impegnando per implementare le risorse digitali nei loro ecosistemi.

L’indicatore rialzista per l’acquisto di Bitcoin è esploso ancora una volta dopo 5 mesi. L’indicatore prevalentemente rialzista è tornato ad essere verde dopo cinque mesi. Gli Hash Ribbons, come si dice, hanno preceduto i rally di BTC a 10.500 dollari in aprile e la corsa a 12.500 dollari in agosto. È interessante vedere se sarà di nuovo corretto e se BTC produrrà un’altra tappa, portandola oltre i 20.000 dollari.

Bitcoin arriva a Wall Street: Gli indici Crypto saranno lanciati nel 2021 dagli indici S&P Dow Jones. In un’altra notizia di seria adozione della crittovaluta, il principale fornitore di indici S&P Dow Jones Indices ha rivelato una partnership con la società di crittografia Lukka per il lancio di indici di crittovaluta che seguono 550 delle principali monete.

Il prezzo Bitcoin ha raggiunto i 36.000 dollari nel 2021: Kraken Crypto Sentiment Survey. Secondo un recente sondaggio sul sentimento condotto dal popolare cambio di criptovaluta Kraken, la maggioranza degli intervistati ritiene che il Bitcoin Pro raggiungerà i 36.000 dollari nel 2021. Lo stesso pensa anche che l’Etere arriverà ad un prezzo di circa 1450 dollari.

Visa Partners With Circle per integrare USDC per i pagamenti. Il gigante Visa per l’elaborazione dei pagamenti si è associato con Circle con l’intenzione di integrare lo stablecoin USDC all’interno della sua rete di commercianti. Il rapporto ha anche condiviso che altre 25 società coinvolte nel programma Fast Track di Visa sarebbero state incluse nella collaborazione.

L’Australian Crypto Exchange espone accidentalmente oltre 270.000 email dei clienti. In quella che sembra essere un’altra grave violazione della privacy, un cryptocambio di valuta australiano ha accidentalmente esposto oltre 270.000 email dei clienti. Questo fa seguito a un altro errore del tipo che è avvenuto con BitMEX alla fine del 2019.